Medaglia d’argento per il nostro “Silio”