ORGANIC pasta

It was not a whim of ours. Since childhood we have always known that, on these hills, there was a great tradition of quality cereals and, in our genes, there has always been the skill to grow them.

It was 1969 when my grandfather, Enos, received the Italian Federation of Agricultural Consortium’s Provincial “Spiga d’Oro” Prize in Grosseto for the 17th National Competition of seed grain producers.

Since then, we have always cultivated the dream of going back to growing wheat and, two years after our first harvest, our PASTABIO is ready: an Organic Senatore Cappelli pasta, brown, savoury and crunchy, stone ground, bronze drawn and dried slowly. A pasta that seems new in taste, yet is very old, with a low gluten content that, with its ancient, rustic and warm taste of sun and wheat, will radically change the way you conceive pasta, starting with digestion. In fact, PASTABIO will not weigh you down, but rather will amaze in its digestibility while its delicately wrinkled surface perfectly soaks up any type of sauce: from the simplest to the most elaborate.

For the moment, we have discovered with our fusilli that the territory wins twice: in the combination of Montauto asparagus and Enos I.

But this is a story for another time.

Happy eating.

Riccardo Lepri

PASTABIO: il sapore della pasta

Colpisce dapprima all’olfatto, lo risveglia un profumo antico di malto, di chicco di grano e di molino, che rimanda alla terra scaldata dal sole e c’è perfino un tocco di fieno che già si respira quando, ancora a crudo, si apre la confezione.

Pochissimi minuti di cottura e PASTABIO di Tenuta Montauto è pronta.

Un colore delicatamente brunito, indice della paziente molitura a pietra e della lenta trafilatura al bronzo, prepara i sensi alla percezione.

Penetrandola colpisce, al tatto, una peculiare consistenza, una resistenza perfettamente distribuita sia a un livello superficiale che nella parte più profonda della fibra. È tesa, fibrosa e uniforme e, sulla lingua, restituisce una percezione deliziosamente rugosa, di spiga di grano, perfetta per trattenere, sulla sua superficie, ogni tipo di condimento.

Al morso è croccante e compatta e sprigiona un profumo maltato che, in via retrolfattiva, può ricordare la polvere del caffè. Al gusto è sorprendentemente saporita di grano e di cereali, e gustosa al punto da non necessitare, in fase di cottura, praticamente di sale il ché la rende ulteriormente indicata per chi volesse mantenere uno stile di vita sano.

Si tratta di un sapore nuovo eppur antichissimo.

Si tratta di PASTABIO di Tenuta Montauto